Artist: Francesco Maria Mancarella     Album: CONDIVISIONI     Label: Rosso Travel Jkt Two Uomo Giacca Italian London Boys n0qx1wF8P     Code:

Palla Lunga Ultraleggeri Giacca Piumino Donna Trapuntato Giacche Inverno Marina Militare Packable Cappotto xAwSXw

  • CONDIVISIONI

  • Francesco Maria Mancarella

  • 19 June 2018

  • No covers downloadable for Guests

No tracks downloadable for Guests

  • Total views : 553

  • Today views : 3

  • Created on : 12 June 2018

  • Total songs : 8

  • Total comments : 0

  • From: Dodicilune

Press Release

Prodotto dall'etichetta pugliese Dodicilune nella collana editoriale Motociclista Casual Fit Vintage Denim Distrutti Pantaloni Slim Jeans In Stretch Strappati Da Especial Nero Uomo Estilo Moda Controvento, martedì 19 giugno esce - distribuito in Italia e all’estero da Ird e nei migliori store online da Believe Digital - " Condivisioni", primo lavoro discografico del pianista e compositore salentino Francesco Maria Mancarella. Otto brani inediti (Eco Sinfonia, Condivisioni, Due, Fissità, Fiori di Campo, Il fantasma del male, One ed Eco) che si muovono tra musica classica contemporanea e jazz. Mancarella, inventore del " pianoforte che dipinge", è affiancato da  Casual Slim Stretch Vintage Estilo Pantaloni Strappati Fit Nero Distrutti Uomo Jeans Denim Moda Da In Motociclista Especial Lorenzo Mancarella(clarinetto) e Leatherly Pelle Verde Uomo Sintetico Con Giacca Cappuccio Arrow Removibile sintetico qxrxYw1g6t Filippo Scrimieri (beat box). Il brano che dà il titolo all'album è impreziosito anche dalla presenza di  Vintage Casual Motociclista In Nero Estilo Pantaloni Da Stretch Jeans Distrutti Uomo Denim Slim Fit Especial Strappati Moda Luca Colombo (chitarra),  Giorgio Mancarella Rourke Pelle Mickey Hd Giacca Uomo Leatherly w8AnqTY1xx(basso) e  Massimiliano Ingrosso (batteria). La piacevole sorpresa nel disco si riscontra nei tre brani (Eco Sinfonia, Due e Il Fantasma del Male) eseguiti insieme alla  Bulgarian National Radio Symphony Orchestra diretta da Christo Pavlov.

Il pianismo flessuoso e le composizioni, intese come processo creativo, evidenziano una musica elegante e suggestiva in cui si afferma una efficace ricerca della melodia e una particolare accuratezza nelle affermazione delle armonie jazz. Una congiunzione che si alterna talvolta tra concezione primordiale della musica e sofisticazione armonica, tra minimalismo filosofico e pulsione ritmica. Le composizioni pianistiche ricordano vagamente l'impressionismo di Satie e il mondo del jazz ambient ma quando subentra la parte ritmica che celebra l'incontro con la beatbox si aprono al mondo contemporaneo con una dinamicità e una dirompenza che fregia solo i musicisti di razza. Il disco si presenta come un libro da sfogliare. In primo luogo i temi fluidi, aeriformi e dinamici al tempo stesso con una ritmica delicata ma serrata che alterna momenti riflessivi ad attimi caleidoscopici, un clarinetto dal suono inconfondibilmente unico e un pianoforte dai colori cangianti ma sempre netti e profondamente empatici. Una ricchezza armonica dosata con stile paragonabile ad una panoramica lenta nel linguaggio cinematografico. 

Francesco Mancarella, leccese classe 1990, figlio d’arte, inizia a conoscere la musica tramite i delicati suoni del padre, Nando Mancarella, noto musicista, che lo spronerà nello studio del pianoforte. A otto anni inizia gli studi di pianoforte classico al conservatorio “Tito Schipa” di Lecce riscontrando una particolare predisposizione per la creazione musicale; nel 2016 si laurea in pianoforte Jazz con 110/110 e lode con menzione d’onore. Nel 2000 vince il premio per la scrittura rilasciato dal provveditorato agli studi ricevendo articoli su Quotidiano e Gazzetta de Mezzogiorno. Si iscrive al Liceo Scientifico “De Giorgi” ma la sua attività musicale continuerà ad essere il perno centrale della sua vita. In questi anni suona con vari gruppi musicali locali, partecipa a concorsi per pianoforte ed anche per band. Finito il Liceo si iscrive alla facoltà di Lettere e Filosofia ed inizia a scrivere come critico musicale per le riviste “Di Tutto” e “Abc Donna”. Dal 2009 e al 2016 lavora come ispettore di produzione per il Programma Rai “Premio Barocco” incontrando artisti come il premio Oscar Hellen Mirren, Fabrizio Frizzi, Gerard Depardieu, Renzo Arbore, Alessandra Amoroso, Raphael Gualazzi, Manuela Arcuri, Enrico Mentana, Maria Grazia Cucinotta, Anna Falchi, Maurizio Mattioli, Gianluca Grignani, Bianca Atzei e tanti altri. Nel 2010 entra a far parte come pianista della band vocale Effetto Doppler partecipante alla quarta edizione di xFactor e inizia insieme a loro un progetto che avrà come risultato il disco “Apro gli occhi”. Con gli stessi partecipa al tour nazionale “Apro gli occhi tour”, apre il concerto di Paolo Vallesi e partecipa alle selezioni di Sanremo giovani con il brano ”E la musica spinge” scritto, per l’occasione, da Enrico Ruggeri. Suona e si esibisce sul prestigioso palco del Premio Barocco nel 2012 condividendolo con Rossella Brescia, Marco Carta, Karima, Remo Girone e tanti altri. Nello stesso anno è il pianista dell’orchestra Terra del sud per il premio “La vela latina” (Br) con la quale orchestra si esibisce Anna Mazzamauro. Nel 2012 è consulente musicale per il “Premio Targa, Carmelo Bene” con la partecipazione di Lando Buzzanca e nello stesso anno è ospite per il Premio Kallistos aprendo il concerto di Paola Turci. Nel 2013 inizia l’attività di compositore. Per la Maresud records esce il suo primo disco d’autore ”I colori della voce” distribuito in edicola e pubblicizzato sulla rivista nazionale “Di tutto l’originale”. Nello stesso anno fonda insieme al fratello l’etichetta discografica indipendente L’Arca del Blues con la quale realizza produzioni discografiche, video e produzioni radio/televisive. È relatore durante il workshop “Musica e Creazione” insieme a Nathalie e Michele Pecora. All’interno dell’organizzazione del “Premio Barocco Giovani”, collabora con Grazia Di Michele e la cantante statunitense Cheryl Porter. Nel 2014 inventa e brevetta il pianoforte che dipinge, creando il marchio “Now I See”. Negli anni 2014 e 2015 si esibisce all’Arena di Verona con l’orchestra sinfonica italiana durante la finale del Festivalshow di cui è vincitore come autore del brano “Il carillon dei compromessi” cantato da Francesca Miccoli. Partecipa come ospite musicale con le sue composizioni per pianoforte, al premio “Cultura” di Oria insieme ad ospiti del calibro di Sebastiano Somma, Maurizio Casagrande e Sandra Milo. Nel 2014 espone le sue opere in una personale d’arte all’interno della galleria d’arte “Foresta” di Lecce e viene inserito all’interno del calendario di eventi per Lecce città della cultura 2019. Vince il concorso “Music Up” al Medimex di Bari, come maker di nuove tecnologie strumentali. Nello stesso periodo e con lo stesso progetto è intervistato da Millionaire, Corriere innovazione, Corriere della Sera e da RaiRadio2 nella trasmissione “Caterpillar”. Riceve recensioni su EuroArte ed altre riviste di settore. Dal gennaio del 2015 è direttore creativo dell’azienda Silere gioielli (music jewels) e direttore della rivista “Arca del blues musica e spettacolo” bimestrale free press dedicato all’arte ed allo spettacolo. Nello stesso anno parte il suo primo Tour live con il pianoforte che dipinge dal titolo “Concerto per quadri” con cui attualmente è in giro nel sud Italia insieme alla sua band composta da Lorenzo Mancarella e Filippo Scrimieri (BigByps). Scrive e pubblica il suo primo libro/catalogo in collaborazione con True Colors: raccolta di tutte le opere e le canzoni sviluppate in questi due anni. Nel 2015 espone le proprie opere all’interno di una mostra collettiva “Il sud, l’arte e gli artisti” con grandissimi esponenti dell’arte classica del sud Italia dal ‘600 ad oggi. È l’ospite artistico per l’evento “Natale in arte” a Gioia Del Colle (Ba) dove si esibisce con la sua band ed espone le sue opere in una mostra personale presso la galleria comunale di Gioia Del Colle. È  direttore creativo per l’anno 2016 e 2017 del festival “Stelle del mediterraneo” e collabora con il produttore discografico Rolando D’Angeli e l’attrice Manuela Zero. Scrive e compone le colonne sonore del programma televisivo “libriamoci” un progetto di Lucia Accoto e Giuseppe Anglano, distribuito in Italia sui canali della Fox production. Scrive le colonne sonore del cortometraggio “La mia coscienza” della regista Serena Grasso con la partecipazione dell’attore RAI Salvio Simeoli. Per la stessa regista scrive le colonne sonore di “InContro” vincitore di numerosi premi internazionali in Europa ed Africa. Nel 2016 e 2017 crea gli effetti sonori per lo spettacolo teatrale “Uno, Nessuno, Centomila”(250 repliche) con Enrico Lo Verso e con la regia di Alessandra Pizzi. Registra e mixa la voce di Enrico Lo Verso per l’audiolibro dello stesso spettacolo (vincitore del premio Franco Erriquez). Alla fine del 2016 si esibisce sul prestigioso palco di Roxy Bar Tv di Red Ronnie, accompagnando il cantante Cesare Montinaro, di cui è anche produttore artistico. Con l’aiuto dell’artigiano Tommaso Compagnone e del Designer Simone Brizzo, costruisce il nuovo pianoforte che dipinge, con cui è in tour musicale nel 2017 e con cui realizzerà la sua terza mostra personale d’arte. Compone le colonne sonore per i video di presentazione del concerto all’Arena di Verona di Alessandra Amoroso “Vivere a colori” che sono pubblicati su tutti i canali social e media dell’artista. Si diploma e si specializza in registrazioni audiovisive, cinema e fotografia presso l’istituto statale “Antonietta De Pace” con votazione di 80/100. Nel 2017 studia composizione classica ed armonia con Giuseppe Gigante al conservatorio “Tito Schipa” di Lecce. Nell’agosto del 2017 viene scelto, col suo pianoforte che dipinge, dalla produzione dello spettacolo teatrale “Metamorfosi” con l’attore Enrico Lo Verso. “Metamorfosi” è in programmazione per  l’anno 2017/2018 in tutta Italia, partendo dal magico teatro di Segesta (Calatafimi Festival) e poi Napoli, Lecce, Bari, Bitonto, Milano etc. Durante il tour di metamorfosi si esibisce al finaco dell’attore Ettore Bassi, dell’attrice Eleonora Puglia e del Prof. Mirabella. Lo spettacolo, e le colonne sonore adattate vengono recensite su Tg3 di Rai3, Repubblica ed altri. Nel dicembre del 2017 viene scelto dalla coperativa Doc Servizi di Verona, per rappresentare la stessa all’interno della Maker Faire di Roma (la più grande fiera dell’innovazione d’Europa) con il pianoforte che dipinge. Nel 2018 parte da Roma, il tour teatrale “Il pianoforte che dipinge” con la partecipazione dell’attrice Lidia Cocciolo, la regia di Nadia Carbone e le istallazioni video di Serena De Simone. Nel 2018 suona le sue colonne sonore con L’Orchestra sinfonica Souther Europe Pop. Dirge al teatro Apollo di Lecce la stessa orchestra per il brano “Sento il cielo scendere” di Martina Malagnino. Attualmente studia composizione per musica da Film.
 
 L’etichetta Dodicilune è attiva dal 1996. Dispone di un catalogo di oltre 220 produzioni di artisti italiani e stranieri ed è distribuita in Itali a e all'estero da IRD in circa 400 punti vendita tra negozi di dischi e store. I dischi Dodicilune possono essere acquistati anche online, ascoltati e scaricati su una cinquantina tra le maggiori piattaforme del mondo.

Jeans Especial Estilo Nero Casual Motociclista Stretch Denim In Uomo Slim Moda Strappati Distrutti Vintage Da Fit Pantaloni

Track List

1 - Eco Sinfonia 
2 - Condivisioni
3 - Due
Strappati Motociclista Casual Da In Nero Uomo Especial Distrutti Denim Stretch Moda Jeans Fit Slim Estilo Pantaloni Vintage 4 - Fissità
5 - Fiori di Campo
6 - Il fantasma del male
7 - One
8 - Eco

All compositions by
Francesco Mancarella (Dodicilune edizioni)
 

Personnel

Francesco Maria Mancarella - piano, compositions
Lorenzo Mancarella - clarinet
Filippo Scrimieri - beat box
Luca Colombo - guitar (2)
Giorgio Mancarella - bass (2)
Massimiliano Ingrosso - drums (2)
Bulgarian National Radio Symphony Orchestra
conducted by Christo Pavlov

Recording Data

TIMING 30:18 STEREO DDD 
CONTROVENTO CTV155
8033309691558

Produced by Francesco Maria Mancarella
per L’Arca del Blues and Gabriele Rampino per Controvento.
Label manager Maurizio Bizzochetti
Estilo Stretch Vintage Strappati Da Especial Fit In Distrutti Denim Slim Uomo Nero Motociclista Pantaloni Jeans Casual Moda www.dodicilune.it
Recording by Antonio Bruno at Panpot Studio 
Bulgarian Orchestra recorded by Marco Streccioni, Gabriele Conti at Stone Studio, Roma (Italy) and Panpot Studio, Brindisi (Italy)
Orchestration Francesco Maria Mancarella
Orchestration supervision Giuseppe Gigante
Fit Uomo Pantaloni Da Estilo Vintage In Strappati Distrutti Nero Stretch Casual Denim Moda Slim Jeans Especial Motociclista Artistic supervision Nando Mancarella
Photos by Giuseppe Anglano, Serena De Simone
Graphics Mirko Arnone

Strappati Especial Slim Motociclista Uomo Fit Distrutti Pantaloni Estilo Stretch Jeans Nero Da Denim Moda Vintage Casual In

Comments

Especial Da Estilo Motociclista Casual Slim Jeans In Denim Uomo Stretch Fit Nero Vintage Pantaloni Moda Distrutti Strappati

  

In Uomo Distrutti Jeans Estilo Moda Slim Pantaloni Da Strappati Vintage Denim Nero Motociclista Stretch Fit Especial Casual qwPCwR
Vintage Casual Pantaloni Denim Allentati Lavoro Jeans Biker Da Multitasche Moto Blau Uomo Moderna Cargo 66Btq7
Especial Pantaloni Da Fit Moda Slim In Strappati Stretch Uomo Estilo Distrutti Casual Vintage Denim Jeans Nero Motociclista
Eleventy 48 Suede Marrone Casual Giacca Uomo 0TOxH60Suede Uomo Casual Giacca 48 Blu Eleventy Scuro Iq5Sfww